5 cose che non dovresti mai dire al tuo coniuge

Di tanto in tanto, nel mezzo di una discussione, io e mio marito ci siamo ricordati a vicenda chi guadagna quanti soldi. Quando lo ha fatto, sono diventato difensivo e gli ho ricordato che ne ho fatti di più durante i primi anni del nostro matrimonio. Ed ero anche colpevole. Una volta avevo sostenuto che avrei dovuto essere in grado di fare qualcosa che volevo perché avevo fatto i soldi. Mai una buona idea.

Hai mai avuto uno di quei momenti in cui hai detto qualcosa e hai immediatamente desiderato poter riprendere le parole sospese nell'aria? Ci sono alcune cose da dire a tuo marito che benediranno il tuo matrimonio, e ci sono cose da evitare. Ecco 5 cose che non dovresti mai dire al tuo coniuge.

1. "Faccio più soldi di te."

Ascolta il mio consiglio. Questo argomento non ti porterà mai bene. Non dovrebbe importare chi guadagna di più; dovresti sentirti entrambi potenziato e autorizzato, perché i soldi sono entrambi ugualmente tuoi. Come squadra, stai lavorando insieme per uno scopo comune.

2. "È colpa tua."

Assegnare la colpa ci porta solo più in disaccordo e isolamento. Ricorda, sei una squadra e puoi far parte della soluzione.

3. "Ti odio."

Fai attenzione a ciò che dici nei momenti di passione / rabbia. Le parole critiche non sono mai utili per risolvere un problema. "Sei sempre …" o "Non hai mai …" sono spesso pronunciati da un luogo di dolore. Lo facevo, pensando che avrebbe attirato l'attenzione di mio marito e gli avesse fatto sapere che avevo bisogno che cambiasse qualcosa. Ma invece di motivarlo, lo scoraggiava anche dal sentirmi o provarci, dato che si sentiva come un'accusa ingiusta. Ecco alcune cose da dire durante una discussione.

4. Niente (trattamento silenzioso).

Il trattamento silenzioso è un modo immaturo per comunicare che sei arrabbiato per qualcosa. C'è un posto dove riservare le tue parole quando ti senti troppo emotivo, ma c'è una differenza tra il trattamento silenzioso e il trattenere la lingua. Una volta che hai sotto controllo le tue emozioni, scegli un buon momento per comunicare come ti senti e perché ti senti così. Quando non viene fatto per reazione, questo porterà a un risultato positivo.

5. Citare il divorzio.

Spesso in una stagione difficile del matrimonio può essere facile pensare al divorzio come una soluzione, anche quando non è la soluzione. Non è raro cercare una via d'uscita dal dolore. Tuttavia, se lo segui e lo risolvi, è spesso solo una stagione difficile che passerà. Non menzionare mai la parola divorzio. Quando minacci il divorzio, potresti pentirti in seguito. Ecco come creare un contratto anti-divorzio.

Ti chiedi cosa ti vuole sentire tuo marito? Ecco dieci cose.

Quali sono alcune altre cose che non dovresti mai dire al tuo coniuge?

You May Also Like

Natale per single mamme: un manifesto
Natale per single mamme: un manifesto
4 abitudini comunicative da evitare nel tuo matrimonio
4 abitudini comunicative da evitare nel tuo matrimonio

Must Read

Menu