5 cose che ogni mamma deve accettare

Stili genitoriali

Se il desiderio del tuo cuore è quello di essere una brava mamma, è facile cadere vittima dell'idea che dipende tutto da te, che ogni alto e basso per tuo figlio dipende interamente dalla tua abilità genitoriale. E mentre dovremmo lavorare sodo per i genitori con intenzione e saggezza, non dipende solo da noi.

Tua figlia è venuta al mondo con i suoi punti di forza e di debolezza innati. Si imbatterà in persone ogni giorno che potrebbero o meno trattarla in modo equo. Avrà alcuni amici che trovi essere una grande influenza e altri che ti fanno impazzire. Ci sono fattori in gioco nella sua vita che sono completamente al di fuori del tuo controllo. Quindi cosa fai con tutto ciò?

Il primo passo è rendersi conto che questi fattori e circostanze tutt'altro che ideali sono realtà: ignorarli o negarli non fa bene a nessuno. Una volta che hai accettato che questa è la mano che ti è stata assegnata come genitore, puoi personalizzare le tue mosse genitoriali per affrontarle. Considera queste cinque cose che ogni mamma deve accettare.

1. Tuo figlio non sarà bravo in tutto.

In effetti, ci saranno alcune cose a cui puzza. E va bene. Diventa un po 'complicato quando il bambino ha un amore per qualcosa in cui non eccellono e sai che il processo competitivo alla fine li spingerà fuori. Ricordo una mamma di bambini più grandi che mi diceva che suo figlio "non ha lasciato il baseball, il baseball l'ha lasciato", quando non ha fatto la squadra del liceo. Lo sport che amava non aveva più spazio per lui nel roster. Ma troviamo tutti la fine della strada sulle cose di cui godiamo nella vita e il tuo ruolo potrebbe essere quello di aiutare tuo figlio a identificare e coltivare altri talenti e interessi per ridurre il senso di perdita.

2. Non puoi sempre scegliere gli amici dei tuoi figli.

Ho adorato gli anni della scuola materna in cui gli amici dei miei figli erano semplicemente i figli dei MIEI amici. Ma quando entrano nella grammatica superiore, media e superiore, scelgono gli amici in base alla chimica e all'interesse reciproco. A volte pensi che sia un'ottima soluzione, altre volte, non così tanto. E, sebbene in alcuni casi, le tue preoccupazioni siano abbastanza serie da limitare o addirittura vietare determinate amicizie, il più delle volte ti viene meglio servire facendo conoscere le tue preoccupazioni a tuo figlio e tenendo d'occhio la situazione. Ad esempio, se tuo figlio ha stretto un'amicizia con un bambino i cui genitori fanno scelte che sono in conflitto con la tua morale e i tuoi valori, potresti semplicemente spiegare a tuo figlio che il tempo trascorso insieme al di fuori della scuola deve essere a casa tua, con le tue regole, alle tue condizioni. Se è l'amico che sta facendo delle scelte sbagliate, potresti dover adottare ulteriori misure per proteggere tuo figlio.

3. A volte sbaglierai e dovrai fare il controllo dei danni.

Se non hai mai dovuto scusarti con tuo figlio per aver detto o fatto la cosa sbagliata, sei sovrumano o per niente consapevole di te stesso. Farai saltare il tuo stack o accuserai senza tutti i fatti. Assumerai senza chiedere o adottare un approccio troppo restrittivo a volte. Noi tutti facciamo. Ma ciò che distingue i buoni genitori dal resto, in molti casi, è la volontà di riconoscere i nostri errori e di possederli. Fare ammenda con i nostri figli per riparare il danno fatto nei nostri momenti più deboli. Per ritenerci responsabili, anche se siamo responsabili. Fai un respiro profondo, confessa e fai la cosa giusta: puoi persino provare a scrivere una lettera a tuo figlio! La buona notizia è che tutti ricominciamo da capo ogni nuovo giorno.

4. A volte il tuo bambino otterrà un affare crudo. E va bene. {Tweet questo}

Non è l'ideale, ma considera questo: il trattamento ingiusto fa parte della vita. Quando i tuoi figli incontrano un amico, un insegnante o un allenatore che non li tratta necessariamente in un modo che ritengono equo, hai l'opportunità di seguire il processo di come rispondiamo (e, soprattutto, come non t rispondere) in tali situazioni. Hai l'opportunità di parlare del perdono quando è difficile e astenersi dal ripagare l'ingiustizia con un atto o un atteggiamento ugualmente cattivo. Ma se proteggi tuo figlio da tutte queste situazioni durante i suoi anni formativi, come reagiranno nel "mondo reale" quando inevitabilmente accade? Certo, a volte vai a pipistrello per correggere un errore per tuo figlio, ma più spesso il genitore saggio lo tratterà come un'esperienza di apprendimento.

5. Sei una mamma migliore di quella che ti dai credito.

Il fatto che stai leggendo queste parole mi dice che vuoi fare il meglio per i tuoi figli. Vuoi essere la migliore madre che puoi essere. E anche se di tanto in tanto inciamperai lungo la strada, stai facendo un lavoro migliore di quello che riconosci. Essere genitori è un gioco di gratificazione ritardato. In alcuni casi non vediamo il frutto del nostro duro lavoro da molti anni. Ma nulla di fatto per i tuoi figli è sprecato. Invece di essere sopraffatto da ciò che non sai e non puoi fare, prenditi un minuto ogni notte per riflettere su una cosa – solo una cosa – che hai fatto bene quel giorno. Può essere semplice come preparare un ottimo pranzo scolastico o passare due carichi completi di biancheria. Forse hai letto un libro prima di andare a letto o fatto ridere il tuo bambino. Concediti un piccolo credito, quindi fai solo la cosa successiva.

Parliamo: che cosa hai incontrato come genitore che ti ha richiesto di accettare e genitore attraverso?

Dana Hall McCain parla di matrimonio, genitorialità, fede e benessere. È una mamma di due figli ed è sposata con un ragazzo meraviglioso da oltre 18 anni.

You May Also Like

9 cose che mi impegno a fare (o non fare) questa estate
9 cose che mi impegno a fare (o non fare) questa estate
15 cose che le mamme non dovrebbero mai dire
15 cose che le mamme non dovrebbero mai dire

Must Read

Menu