5 modi per scegliere la felicità nel tuo matrimonio

Quando provo a spiegare il concetto di scelta della felicità ai miei figli, dico loro questo: "Ogni giorno non è ciò che chiameremmo un giorno felice, ma ogni giorno ha i semi della felicità in esso". Per capire meglio il concetto di felicità, possiamo guardare antichi testi che mostrano la parola greca per felicità, makarios, è collegata a una risposta alla bontà di Dio. La vera felicità nasce da una gratitudine per le cose buone della nostra vita.

Quindi applicandolo al matrimonio – ogni giorno potrebbe non essere un buon giorno, ma ogni giorno può esserci del bene se prendiamo l'abitudine di cercare anche un boccone di bene. {Tweet This} Questa pratica ci aiuterà a trovare la felicità nel nostro matrimonio.

"Ma non conosci mio marito", potresti dire. Oppure, "Non hai idea di quanto sia orribile il mio matrimonio". Va bene, ti sento. E ora hai una scelta. Se hai intenzione di rimanere sposato con tuo marito – (e continua a leggere per vedere perché speriamo che tu lo faccia) – allora perché non scegliere di vedere il bene nel tuo matrimonio e lasciare che la felicità sia la tua risposta? Se non scegli la felicità, anche di default, scegli l'infelicità. E credimi, vale la pena scegliere la felicità nel tuo matrimonio. Sarai più felice, i tuoi figli saranno più felici e la tua casa sarà più felice.

Quindi prova questi 5 modi per scegliere la felicità nel tuo matrimonio.

1. Sii positivo, non schizzinoso.

Tuo marito ti ha costretto a sposarlo o hai scelto di sposarlo? La maggior parte di noi ha sposato volontariamente i nostri mariti. Perché hai sposato il tuo? La sua gentilezza ti ha conquistato o è stato il modo in cui ti ha fatto ridere? Trova il positivo in tuo marito e nel tuo matrimonio e rispondi con gratitudine. Se hai problemi a pensare a qualcosa, cambia la tua prospettiva e guarda il nostro elenco di 99 cose di cui potresti essere grato per tuo marito.

2. Trova altri percorsi per la felicità.

Se il tuo matrimonio non sta riempiendo il tuo serbatoio della felicità, trova altri modi per riempirlo. Un percorso costante verso la felicità sta aiutando gli altri. Può essere un piccolo gesto come scrivere una lettera incoraggiante una volta alla settimana o preparare biscotti per un vicino. Cos'altro ti rende felice? Pensaci. Quale pensiero ti fa sorridere? Individua i generatori di felicità e mettili al lavoro. Ricorda, gli antichi scrittori condividono che la felicità è radicata nel riconoscere le benedizioni che derivano dal fare buone scelte.

Quindi continua a fare buone scelte nel tuo matrimonio e nella tua vita. Ciò porterà alla realizzazione a un livello più profondo, quindi sarai più attrezzato per affrontare la tua relazione difficile. Più sei soddisfatto, meno pressione sentirai per rendere il tuo matrimonio la tua fonte di felicità.

3. Lascia che la fede alimenti la tua felicità.

In definitiva, avere uno scopo più grande nella vita e perseguirlo, dà significato alla nostra vita e quindi felicità. Gran parte delle nostre ricerche sulla felicità portano a risultati transitori a meno che non siano radicati in qualcosa di più sostanziale. Un percorso affidabile per trovare il tuo scopo più grande nella vita è radicarti nella tua fede. In questo modo, non stai basando la tua felicità sulle reazioni degli altri alle tue azioni o sforzi. Sei felice perché sai di essere amato da qualcuno la cui capacità di amare è molto maggiore di quella di tuo marito.

E, per non andare troppo in profondità qui, ma potresti anche voler considerare il cugino di felicità, gioia. La gioia nell'antico greco è diversa da quella che pensiamo come gioia nella lingua inglese. La gioia greca significa una gioia nelle nostre circostanze. Quindi, anche nel nostro difficile matrimonio, possiamo scegliere di rispondere con gioia, con gratitudine per il bene che abbiamo.

4. Riposati.

Questo può sembrare folle, ma non lo è. Se siamo esausti, non ci sentiremo felici. Non vogliamo nemmeno scegliere la felicità. La nostra visione sarà aspra e certamente non avremo la sensazione di scegliere la felicità quando scivolare nell'infelicità è molto più facile. Ricorda, la vera felicità è una risposta alle benedizioni della nostra vita. Se siamo troppo stanchi per notare quelle benedizioni, saremo meno in grado di provare felicità.

5. Avvicinati.

Anche se scegliamo la felicità nel mezzo di un matrimonio non così perfetto, non sarebbe bello avere effettivamente un matrimonio che semplifichi la scelta della felicità? Non rinunciare a cercare di migliorare il tuo matrimonio. Anche se ritieni che i tuoi sforzi per avvicinarti a tuo marito siano stati respinti, continua. Pratica ciò che predichi ai tuoi figli: perseveranza e resistenza.

Cosa ti ha aiutato a scegliere la felicità nel tuo matrimonio?

You May Also Like

3 Da non perdere di fine anno scolastico
3 Da non perdere di fine anno scolastico
seasons of marriage
Le stagioni del matrimonio: non mollare in inverno!

Must Read

Menu