5 tecniche di genitorialità positive classiche

Stili genitoriali

L'approccio genitoriale positivo alla crescita dei figli è molto popolare in questo momento. Si basa sul trattamento dei bambini con rispetto e considerazione, incoraggiandoli e insegnando loro a essere responsabili. Ma la genitorialità positiva non è una novità. I buoni genitori hanno sempre trattato i loro figli rispettosamente e li hanno incoraggiati mentre insegnavano la responsabilità. Un grande esempio di genitorialità positiva è il padre di To Kill a Mockingbird, il libro classico scritto nel 1960. Se non l'hai mai letto prima, non solo è una bella storia, è praticamente un modo per essere un genitore positivo .

Ora so che Atticus, il padre della storia, non è una persona reale, e che nessun genitore può essere “simile ad Atticus” in ogni momento della veglia. Ma il libro dà lezioni alle quali possiamo aspirare, specialmente se stiamo già cercando di crescere i nostri figli in modo amorevole e rispettoso. Ecco 5 tecniche genitoriali positive di To Kill A Mockingbird.

1. Concentrati sulle cose grandi.

Atticus Finch è un genitore single. Ammette a sua sorella che pensa che dovrebbe controllare meglio i suoi figli che ha solo così tanto tempo da dare. Con quel tempo, sceglie di concentrarsi su ciò che è veramente importante, ad esempio insegnando a sua figlia a controllare il suo temperamento, invece di lasciarsi distrarre dalla pressione di farla indossare abiti anziché tute da lavoro. Capisce che raggiungere il cuore dei suoi figli è la roba grande ed è lì che dirige i suoi sforzi genitoriali.

2. Insegna l'empatia.

Atticus comprende anche che avere empatia con gli altri aiuta i bambini a diventare gentili e compassionevoli. Quindi, quando sua figlia Scout si lamenta di come il suo insegnante di scuola si è comportato quel giorno, Atticus le dice: “Non capisci mai veramente una persona finché non consideri le cose dal suo punto di vista. . . finché non ti arrampichi sulla sua pelle e ci cammini intorno. " Lo scout ricorda le parole di Atticus e sviluppa la capacità di entrare in empatia con gli altri indipendentemente dalla razza, dalla posizione economica o persino dal comportamento insolito.

3. Conseguenze naturali briscola rabbia.

Quando il figlio di Atticus, Jem, decise di rimanere tutto il giorno e la notte nella sua casa sull'albero, Atticus non urlò e gridò che scendesse. Non ha interferito, sapendo che il disagio di Jem alla fine avrebbe funzionato come disciplina della realtà. Come dice Scout di Jem, "… sarebbe rimasto durante la notte se Atticus non avesse reciso le sue linee di rifornimento … Lo stavo trasportando coperte per la notte in cui Atticus ha detto che se non gli avessi prestato attenzione, Jem sarebbe sceso. Atticus aveva ragione. "

4. Ascolta i tuoi figli.

Scout ha detto che suo padre ha sempre ascoltato entrambi i lati della storia prima di decidere se punirla o no, mentre suo zio Jack, che non aveva figli, non lo ha fatto. Quando i nostri figli vogliono essere ascoltati, dovremmo fare del nostro meglio per ascoltare. {Tweet This} Naturalmente, la loro parte nell'equazione di ascolto deve essere rispettosa nella loro comunicazione, e la nostra parte è quella di far loro condividere ciò che provano. (Un'eccezione sarebbe il bambino che vuole solo discutere un punto.)

La direttrice dell'Famiglia.World Jules Merrill afferma che il passo successivo dopo aver ascoltato i tuoi figli sta meditando su ciò che hai imparato. Ecco come funziona la riflessione sui tuoi figli

5. Credi nei tuoi figli.

Atticus è abbastanza realistico da vedere le debolezze dei suoi figli, ma non li fa sentire male per le loro lotte. “Jack”, dice a suo fratello mentre parla di Scout, “lei mi pensa bene come può. Non arriva a grattarsi per metà del tempo, ma ci prova … sa che so che ci prova. Questo è ciò che fa la differenza ".

I bambini di Attitucus sapevano che credeva in loro e questo gli faceva desiderare di compiacerlo. Non sei d'accordo sul fatto che questo è uno dei maggiori risultati della genitorialità positiva?

You May Also Like

real love
Amore: non è quello che pensi
how to emotionally connect with your child
7 modi per attivare il cuore di un ragazzo

Must Read

Menu