6 cose da insegnare ai ragazzi in un mondo di movimento Post #MeToo

Figlio

Durante il fine settimana, ho visto il documentario Intoccabile, che parla di Harvey Weinstein. Mentre le vittime esprimevano le loro storie di molestie e abusi, ho pensato al movimento #MeToo che è seguito. Il mondo è drammaticamente diverso da allora. In molti modi, è meglio, ma in altri è confuso. È facile guardare Harvey Weinstein e identificare comportamenti indifendibili. E nella valanga di rivelazioni sugli altri uomini che seguirono, fu facile vedere la vergogna di tutto ciò. Tuttavia, quando una donna ha accusato l'attore e comico Aziz Ansari di aver subito un attacco sessuale, l'acqua è diventata torbida. Non sto certamente difendendo il suo comportamento. Era incredibilmente aggressivo e egocentrico nella sua ricerca del sesso. Ma l'ha davvero aggredita?

Penso che il peggior incubo di ogni uomo sia essere pubblicamente svergognato come il prossimo ragazzo #MeToo. Per questa paura, molti ragazzi stanno cambiando il loro comportamento negli appuntamenti. Per alcuni, va bene, perché il loro comportamento doveva cambiare. Tuttavia, altri lo stanno spingendo troppo oltre, come i molti uomini dai 18 ai 25 anni che ora credono che offrire molestie a una donna o complimentarsi con il suo aspetto sia una molestia. Con tutta l'incertezza vorticosa, come guiderò mio figlio in un mondo di movimento post #MeToo? La posta in gioco è alta e non credo che oggi abbiamo più chiarezza rispetto a quando abbiamo iniziato il movimento due anni fa. I nostri figli non sono attrezzati per trovare la loro strada senza la guida di loro padre. Ecco 6 cose da insegnare ai ragazzi dopo #MeToo.

Nota: In primo luogo, credo che anche le nostre figlie abbiano bisogno della nostra guida in questo. Tuttavia, per questo post, mi sto concentrando sui figli. Secondo, questo è un argomento complesso. Non posso in alcun modo coprire tutti gli aspetti né credo che tutto ciò che suggerisco qui sia il modo assoluto di gestirlo. Sto semplicemente condividendo la mia prospettiva. Spero che questo serva come luogo per una conversazione costruttiva.

1. Le relazioni comportano rischi.

È impossibile rimuovere tutti i rischi dalle relazioni a meno che non ci comportiamo tutti come robot animatronici freddi. Le relazioni sono disordinate e quando i cuori vengono investiti, c'è sempre il rischio che qualcuno venga ferito o offeso. Tutto quello che puoi fare è tentare di limitare il potenziale di ferimento e assumerti la responsabilità quando fai un passo falso. I seguenti punti tentano di trovare un equilibrio tra il tentativo di eliminare il rischio e consentire a una relazione di crescere naturalmente.

2. Va bene avviare una relazione.

Sulla scia di #MeToo, molti giovani si sentono a disagio a fare la prima mossa. I giovani uomini devono sapere che non solo è giusto che inseguano una relazione con una giovane donna, ma le giovani donne preferirebbero in gran parte che gli uomini facciano la prima mossa.

3. Le donne non vogliono ancora il "bravo ragazzo".

Non intendo dire che le donne vogliono cretini. Tuttavia, il motivo per cui il "bravo ragazzo" non è attraente è che ha paura di rischiare. È timido, privo di fiducia in se stesso e tende a mettere la donna a cui è interessato su un piedistallo. Quindi non è disposto a perseguitarla. Sta solo seduto lì, sperando che una relazione si instauri. Non c'è mistero o intrighi nel bravo ragazzo e la lascia con l'onere di portare la relazione.

4. Va bene se non è interessata.

Quando i nostri figli corrono il rischio coraggioso e coraggioso di iniziare una relazione con una ragazza, devono sapere che potrebbe dire di no. E, soprattutto, devono sapere che le è stato permesso di dire di no. Non può forzarlo. Non è mai appropriato sentirla in colpa, farla pressione o parlare male di lei se dice che non è interessata. I nostri ragazzi devono essere in grado di arretrare e darle spazio. Certo, alcune donne possono essere conquistate (mia moglie è una), ma in quei casi, rivelerà presto che vuole solo che il ragazzo ci provi di più.

5. Sii sempre un gentiluomo.

Più di ogni altra cosa, questo impedirà ai ragazzi di far parte della prossima storia di #MeToo. Mio padre mi diceva che "un gentiluomo è sempre un gentiluomo". Anche se credo che la maggior parte delle donne non voglia il "bravo ragazzo", vogliono sentirsi al sicuro. Quindi i nostri figli devono essere rilassati con sicurezza, non aggressivi. Rilassarsi in sicurezza significa stabilire un ritmo e un tono che le siano a proprio agio. Il suo focus dovrebbe essere sul suo benessere e rispetto (e viceversa).

6. Impostare un ritmo lento verso l'intimità fisica.

Infine, questo è ciò in cui molte relazioni si mettono nei guai. Gli uomini tendono a spingere per il sesso, il che lascia alle donne di essere il guardiano di esso. Credo, e sto insegnando a mio figlio, che questo dovrebbe essere invertito. Sono gli uomini che dovrebbero stabilire un ritmo lento e mantenere i limiti fisici appropriati. Alla fine, il modo migliore per ridurre le possibilità di diventare una storia #MeToo è muoversi lentamente e salvare il sesso per il matrimonio.

Suono spento: quali altre cose i ragazzi hanno bisogno di imparare per navigare nel mondo post #MeToo?

You May Also Like

marriage gps
E se avessi un GPS per matrimoni?
Questa frase di 2 parole renderà il tuo bambino uno studente migliore
Questa frase di 2 parole renderà il tuo bambino uno studente migliore

Must Read

Menu