6 principi da tenere a mente quando i bambini adulti vivono a casa

Relazione

Le statistiche dimostrano che i giovani adulti americani stanno tornando con i loro genitori a un ritmo senza precedenti. Nell’estate del 2013, Pew Research ha pubblicato uno studio in cui si afferma che il 36 percento dei “Millennials” (dai 18 ai 31 anni) ha vissuto nella casa dei genitori durante il 2012. I fattori citati per il ritorno a casa includono la prevenzione della responsabilità, l’incapacità di prosperare e lo stress finanziario .

Gli americani possono essere divisi quando si tratta di “se”, “quando” o “per quanto tempo”, va bene, scrive Ann Brenoff nel suo Quanto tempo è troppo lungo? articolo per The Huffington Post. Ma c’è poco argomento quando si tratta di riconoscere l’enorme impatto che “il bambino boomerang” ha sulla casa in cui ritornano. Una tale mossa può essere un vero e proprio freno per i giovani adulti, ma l’effetto è di vasta portata per i loro genitori e spesso sabota i piani di pensionamento, ridimensionamento, sfumature dello stile di vita, viaggi e privacy.

Di conseguenza, mettere in gioco confini chiaramente definiti aiuterà tutti. Stabilire regole, aspettative e linee guida progettate per far funzionare la transizione. Tieni presente che queste sono idee che diventano appropriate quando tuo figlio si diploma al liceo o compie 18 anni.

Ecco 6 principi da tenere a mente quando i bambini adulti vivono a casa:

1. Avere sempre un contratto.

Preparare un contratto piacevole per tutte le parti, da firmare PRIMA che il giovane adulto si trasferisca. Il contratto dovrebbe delineare termini, aspettative, limiti di tempo e tutti gli aspetti della condivisione dello spazio che potrebbero avere un impatto su entrambe le parti.

2. L’affitto sarà pagato.

Anche se l’affitto è basso, “token” o “in natura”, il principio è importante. Ciò rafforza e dà credibilità all’accordo contrattato.

3. Inizia con la fine in mente.

Tornare indietro non è mai indefinito. I contratti possono essere rinnovati mensilmente, trimestralmente, semestralmente o annualmente. Ma non dovrebbero mai essere a tempo indeterminato.

4. Definire chiaramente le aspettative.

Per esempio:

  • Nessun ospite durante la notte non approvato.
  • L’affitto è dovuto il primo del mese.
  • I “detriti” saranno contenuti nella stanza assegnata.
  • Se vivi nella nostra casa, frequenti la chiesa con noi.
  • Fornisci la cortesia di farci sapere se uscirai dopo mezzanotte.
  • Pulisci immediatamente i tuoi piatti.
  • Fai il bucato (o è incluso nel prezzo).

5. Non trattarli come bambini.

Il contratto aiuterà qui. Sono adulti, non bambini. Quindi sii rispettoso della privacy e dell’autodeterminazione.

6. Onora il contratto.

Questo è molto importante. Devi chiedere al tuo giovane adulto di uscire se violano il contratto. Questa disposizione dovrebbe essere inclusa, chiaramente, nel contratto. Il principio importante in gioco qui è quello di chiare aspettative e coerenza. Avere un contratto chiaro non è facoltativo quando un bambino rimane a casa dopo aver compiuto 18 anni.

You May Also Like

5 Strategies to Find Unity in Your Marriage
5 strategie per trovare l’unità nel tuo matrimonio
family emergency plan
Un semplice piano di emergenza familiare in 7 fasi

Must Read

Menu