7 motivi per cui i leader falliscono

Leadership

La scorsa settimana ho letto il nuovo libro di Tony Dungy, L'anima di una squadra. Il libro è un racconto immaginario di un'organizzazione NFL promettente, ma sottovalutata. L'organizzazione fittizia, The Orlando Vipers, ha molti grandi giocatori, allenatori e dirigenti del front office, ma non può migliorare dopo un record mediocre. Quindi portano Coach Dungy come consulente. Camminiamo al fianco di Coach Dungy mentre fa osservazioni e diagnostica tutti i motivi per cui non sono all'altezza. I problemi che affrontano le Orlando Vipers sono comuni, ma non insormontabili. In effetti, mentre Coach Dungy lo riduce in modo brillante, si riduce solo a un paio di ingredienti fondamentali che ci mancano.

L'anima di una squadra mi ha fatto valutare come leader, dove sto andando bene e dove ho bisogno di lavoro. Stabilisce i principi che possono rendere successo qualsiasi leader. Le organizzazioni cadono a causa di un fallimento della leadership, chiaro e semplice. E i leader falliscono per una serie di ragioni; tuttavia, molte di queste ragioni possono essere risolte con semplice disciplina, ricerca dell'anima ed esecuzione. Ecco 7 motivi per cui i leader falliscono.

1. Stabiliscono obiettivi sbagliati.

Alcuni leader si concentrano troppo sui risultati. Vogliono vendite, numeri, crescita, un campionato o semplicemente battere la concorrenza. Questi sono buoni obiettivi, ma come spiega l'allenatore Dungy L'anima di una squadra, un obiettivo che deve venire prima è decidere chi vuoi essere collettivamente. Questi sono i principi e i valori che vuoi che tutti incarnino e l'impatto che vuoi avere nel mondo. Questo governerà le decisioni, in particolare come viene scelto il personale.

2. Non accettano la verità.

Max De Pree ha affermato che la preoccupazione principale di ogni leader è definire la realtà. Affinché un leader sia efficace, deve abbracciare la verità non importa quanto brutta. I leader forti traggono conclusioni sulla base di dove conducono i dati piuttosto che adattarli alle loro idee preconcette.

3. Non si ritengono responsabili.

Un buon leader accetterà la responsabilità per fallimenti, strategie sbagliate e carenze. Uno dei modi più rapidi per il fallimento della leadership è fare delle scuse invece dei cambiamenti quando il corso attuale è inefficace. Horst Schulze, che era il presidente di lunga data di Ritz Carlton, ha affermato che i leader rinunciano al diritto di fare delle scuse.

4. Non ritengono gli altri responsabili.

Uno dei maggiori motivi per cui molti amministratori delegati falliscono non è dovuto alla loro strategia. È perché quando vengono assunti vogliono portare persone di cui si fidano, quindi portano amici, ma poi si rifiutano di ritenerli responsabili. Nel L'anima di una squadra, gli allenatori si sono rifiutati di ritenere responsabili i giocatori di stelle nello stesso modo in cui ritenevano responsabili i principianti. Può essere difficile, ma la responsabilità coerente mantiene tutti acuti.

5. Mantengono le persone nei posti sbagliati.

Quando una persona si trova in una posizione che non corrisponde ai suoi doni e / o alla sua passione, non è solo un male per l'organizzazione, ma è anche un male per quella persona. Nessuno dei due andrà oltre un certo livello di realizzazione se presente. Un buon leader lavora attivamente per mettere le persone nel posto giusto in modo che i loro doni possano garantire le massime prestazioni e la loro passione possa garantire la motivazione personale.

6. Non rispondono.

Sheila Heen, che studia come le persone ricevono feedback, ha detto: "Se non sai su cosa devi lavorare come leader, sai chi lo fa? Tutti gli altri. "Un leader che non ha un riscontro positivo opera con informazioni limitate, non è in grado di soddisfare le esigenze di chi guida e crea una cultura che manca di collaborazione.

7. Perdono di vista il quadro generale.

Quando i leader perdono di vista il quadro generale, tendono a prendere decisioni emotive e irrazionali. Cercano soluzioni rapide ai problemi piuttosto che costruire nel modo giusto. È la differenza tra essere proattivi ed essere reazionari. È un modo semplice per finire fuori rotta.

You May Also Like

foster care
10 modi per partecipare con l’affido
finding balance
Trovare l'equilibrio nella vita

Must Read

Menu