Aiutare gli adolescenti a stabilire confini sani

Adolescenti

Se hai mai volato su un aereo, conosci il trapano con la maschera di ossigeno: se la cabina perde pressione, le maschere cadono e devi metterle le tue prima di occuparti di tuo figlio. Mentre questo è razionale, è profondamente contro-intuitivo. La tua reazione istintiva è prima di tutto garantire che tuo figlio sia al sicuro. Ma il preside è importante: non puoi aiutare un'altra persona se non hai ciò di cui hai bisogno.

Questo si traduce bene nella vita. Anche se vogliamo essere persone disponibili, compassionevoli e amorevoli, non possiamo farlo bene se non ci prendiamo cura di noi stessi. E questa è una lezione fondamentale per i nostri figli da imparare. I bambini devono comprendere la cura di sé e l'autocoscienza se devono essere adulti che sono in grado di mostrare compassione e non essere uno zerbino. Devono imparare che prendersi cura di se stessi non è egoistico, è il primo passo per mettersi in un posto per aiutare gli altri.

In altre parole, i nostri figli devono imparare a stabilire limiti salutari. Insegnare i confini non è facile, ma è necessario lavorare se il nostro obiettivo non è solo quello di rendere felici i nostri figli, ma di creare un ambiente che li aiuti a diventare adulti sani che possano vivere bene nel mondo. Ecco alcuni suggerimenti per iniziare questo lavoro difficile ma necessario.

Metti prima la maschera.

Nel suo utile libro Confini con gli adolescenti, Il Dr. John Townsend (che ha scritto diversi libri a tema "Confini" insieme al Dr. Henry Cloud) afferma che "Quando si tratta di una buona genitorialità, chi sei è più importante di quello che dici. " Se non modelli i confini sani, non aspettarti che i tuoi figli li abbiano. Fai il duro lavoro di stabilire dei limiti nelle tue relazioni. I tuoi figli lo raccoglieranno più di quanto pensi.

Dì semplicemente di no".

Possiamo avere una forte avversione per i nostri figli usando la parola "no". Ci aspettiamo conformità. E, naturalmente, i nostri figli devono imparare che a volte devono fare cose che non vogliono fare. Tuttavia, ci dovrebbero essere aree nella vita dei nostri figli in cui sono incoraggiati a esercitare la loro volontà. Se un parente dice "Dammi un abbraccio", ad esempio, a tuo figlio dovrebbe essere permesso di dire "no" (per i bambini piccoli, questo potrebbe richiedere un genitore che interviene per dire "Mi dispiace, non è a suo agio con quello.") . Ove possibile, dobbiamo aiutare i nostri figli a capire che hanno il diritto di stabilire dei limiti nel loro mondo. Hanno il diritto di dire "no".

La chiarezza è la chiave.

Uno dei modi in cui possiamo avere confini confusi è essere poco chiari con gli altri su ciò che vogliamo. Troppo spesso insegniamo esplicitamente o implicitamente che esprimere ciò che vuoi è scortese o egoista. Dobbiamo aiutare i nostri bambini a esercitarsi nella comunicazione di ciò che vogliono chiaramente. Certo, esprimere ciò che vuoi è diverso dall'esigere ciò che vuoi. Compromesso e negoziazione fanno parte di ogni buona relazione. Ma in realtà non puoi scendere a compromessi se non capisci cosa vuole l'altra persona. Come dice Brene Brown nel suo libro Abbiate il coraggio di condurre, “Clear è gentile. Non chiaro è poco gentile. "

Stiamo parlando di pratica.

Se sei un appassionato di basket, potresti ricordare il famoso "Stiamo parlando di pratica?" Di Allen Iverson. È stato interrogato sul suo impegno per la pratica e Iverson ha iniziato a parlare di quanto fosse ridicolo che lui come "giocatore in franchising" venisse interrogato sul suo impegno per la pratica. Tuttavia, come ogni allenatore ti dirà, come ti alleni è come giochi nel gioco. Gli psicologi chiamano questa "pratica deliberata" ed è essenziale imparare a fare qualcosa in modo coerente. Dobbiamo parlare con i nostri figli dell'importanza di stabilire dei limiti e permettere loro di esercitarsi dicendo ciò che vogliono o non vogliono con noi.

Vivi con uno scopo.

Definire i confini è difficile, ma se impostarli è arbitrario è quasi impossibile. Se stai cercando di convincere tuo figlio a dire "no" a qualcuno che continua a fare affidamento su di loro in modi malsani, non puoi semplicemente dire loro di farlo. Devi elaborare con loro l'importanza di questo apprendimento individuale per prendere decisioni da solo. Pertanto, stabilire dei limiti è in realtà un ottimo modo per aiutare gli altri in quanto impedisce loro di evitare il duro, ma necessario, compito del processo decisionale e modella per loro relazioni interpersonali sane. In altre parole, il miglior regalo che hai da offrire al mondo è una versione salutare di te stesso.

Suono spento: come modellare i confini per i tuoi figli?

You May Also Like

questions to ask your kids
7 domande da porre ai tuoi figli questa settimana
parenting internet controls
I migliori controlli Internet per genitori

Must Read

Menu