Come migliorare la tua vita essendo gentile con te stesso

Ispirazione

È stato facile per me criticare me stesso. Di solito, lo faccio picchiandomi per gli errori passati e le conseguenze con cui sto vivendo da quegli errori. Ma non cambia davvero il passato per soffermarsi su ciò che è accaduto o su come è venuto fuori. Questi scambi mentali sono serviti solo a farmi cadere e farmi scoraggiare. In gran parte non sono nemmeno grandi eventi a cui sto pensando quando questo accade. Può essere semplice come un pasto che non è andato bene, un malinteso in una conversazione o l'acquisto di qualcosa di cui non avevo davvero bisogno o che non potevo permettermi.

Nel mio viaggio, ho imparato tre preziose lezioni per essere gentile con te stesso.

1. Perdona te stesso per gli errori passati.

Non sono sempre stato felice con il mio io precedente, il che non è proprio giusto per lei; stava facendo il meglio che sapeva fare in quel momento. Non dovrei davvero criticare lei per non sapere quello che so ora. Se avesse saputo quelle cose, avrebbe fatto diverse scelte. Parte dell'accettazione di te stesso è perdonare te stesso per gli errori passati, rendendoti conto di aver ottenuto informazioni preziose da essi. Il perdono di sé è riconoscere la rabbia che provi per te stesso e quindi decidere di liberarla dicendo ad alta voce, "Mi perdono per … .." Non è la cosa più facile da fare, ma trattenere il risentimento per se stessi ti tiene bloccato nel passato e incapace di vederti come una nuova persona che prende decisioni diverse andando avanti. Ricordati che il tuo cuore ha sempre desiderato fare bene le cose e vivere generosamente verso gli altri. {Tweet questo}

2. Incoraggiati invece di rimproverarti.

Guardarci con occhio critico e avere standard incredibilmente alti sembra un buon modo per motivarci a cambiare, ma di solito ha l'effetto opposto. Proprio come una vittima perde la propria autostima per le parole e le azioni del suo violentatore, diventiamo meno sicuri, vergognati e ci sentiamo insignificanti quando proviamo i nostri difetti e fallimenti. Ci comportiamo come un violentatore per noi stessi quando siamo duri con noi stessi. Scegli oggi di smettere di abusare di te stesso, perché quando una persona si sente incoraggiata, sostenuta e celebrata, vuole continuare a risorgere e desidera fare ancora di più. Ho scoperto che quando credo in me stesso: perderò il peso che ho combattuto e arriverò dall'altra parte dell'ostacolo che sto affrontando. Sono più sorprendente di quanto mi renda conto e le persone mi apprezzano più di quanto comprenda. Alcuni dei modi in cui ho imparato a incoraggiarmi sono pubblicando citazioni motivanti sullo specchio del bagno, tenendo una playlist musicale di canzoni motivanti e guardandomi allo specchio per raccontarmi tutto ciò che apprezzo di me stesso. Mi rifiuto di lasciare che l'autocritica abbia voce in capitolo con me.

3. Riconosci che sei arrivato a dove sei oggi.

Il tuo processo ti ha fornito gli strumenti necessari per la prossima stagione della tua vita. E il tuo sé futuro molto probabilmente ha già vinto le sfide che stai affrontando al momento. È già arrivata dall'altra parte di quegli ostacoli. Che io riesca o meno, se sono gentile con me stesso e mi rifiuto di smettere, sperimenterò la vittoria. Supererò la mia paura di scrivere; Troverò la donna fiduciosa dentro di me e avrò scoperto punti di forza nascosti che non sapevo di avere. Quindi sceglierò di essere gentile con me stesso e avere compassione per dove sono stato e per quello che ho passato. Mi perdonerò per le cose che vorrei aver fatto diversamente. Il mio io futuro mi sta aspettando e non vedo l'ora di incontrarla!

Come sei stato poco gentile con te stesso in passato? E come hai imparato a perdonare te stesso?

You May Also Like

10 segnali necessari ai tuoi figli per ottenere un aiuto professionale
10 segnali necessari ai tuoi figli per ottenere un aiuto professionale
middle school romance
Romanticismo nelle scuole medie: pro e contro

Must Read

Menu