Come rivelare e curare le tue cicatrici emotive

Ispirazione

Quando avevo 15 anni, ho avuto l'esperienza traumatica di essere lanciato da un cavallo. Mi allontanai con una commozione cerebrale e una moltitudine di tagli e contusioni. Fino ad oggi, ho delle cicatrici sulle mani e sul corpo per l'incidente. Quando di recente mio figlio mi ha chiesto delle cicatrici sulle mie mani, sono stato attento a spiegare i fatti della storia senza condividere la gravità della paura che ho provato durante l'incidente.

Ho iniziato a pensare alla mia motivazione nell'omettere la mia esperienza emotiva dalla mia storia. Certo, non volevo proiettare la mia paura dei cavalli su mio figlio, ma penso che fosse più di questo. Penso che, insieme a molti altri, abbia inconsciamente imparato a nascondere emozioni complesse come la paura, il dolore e la tristezza, che provengano da esperienze fisiche o emotive. Ma mentre il corpo lavora da solo per curare danni fisici come tagli o contusioni, le ferite emotive sono molto più complesse da curare. Ecco quindi come rivelare e curare le tue cicatrici emotive.

Guarire le cicatrici emotive richiede consapevolezza e intenzionalità, e non è facile! A differenza del danno fisico, possiamo fingere che le esperienze emotive non siano mai avvenute. Tuttavia, come il danno fisico, indipendentemente dal fatto che riconosciamo la ferita, restiamo ancora cicatrici.

Rivela le cicatrici.

Come puoi rivelare le tue cicatrici emotive? Le cicatrici emotive si manifestano nei comportamenti. Ad esempio, tuo marito ha detto una volta durante una discussione che sei una pessima governante. Quindi ogni volta che torna a casa e menziona quanto sia disordinato il soggiorno, lo prendi come un attacco personale al tuo servizio di pulizia, invece di sentire ciò che intendeva essere la motivazione per i bambini a fare le loro faccende! C'è speranza; le ferite emotive possono guarire e la salute può essere ripristinata. Quali cicatrici emotive stai portando in giro? Soffri di ferite emotive che non sono guarite correttamente? Ponetevi queste domande.

  • Chi o cosa ti scatena o ti fa immediatamente arrabbiare? Può essere una parola, una frase, uno sguardo o un odore. Quando non siamo guariti da un'esperienza, essere esposti a elementi simili può innescare intense emozioni come rabbia o paura.
  • Chi o cosa eviti? Possiamo diventare molto creativi quando inconsciamente non vogliamo affrontare una paura.

Se nel porre queste domande concludi che potresti avere alcune cicatrici nascoste o aree ferite, ti consiglio di entrare in contatto con un amico fidato, un mentore saggio o un terapista della salute mentale. Spesso ci sentiamo un fallimento nell'ammettere le nostre lotte, ma ciò che non sappiamo è che tutti hanno cicatrici nascoste che stanno cercando di nascondere e questa ignoranza ci deruba di gioia e pace. Ti preghiamo di sapere che non sei solo in nessuna delle tue lotte e che c'è libertà e pace quando esponiamo la nostra ferita alle persone giuste!

E per quelli che mi chiedevano, in effetti "sono tornato a cavallo", ma sono durato solo 5 minuti! Ma hey, sono tornato!

Con quali ferite stai lottando?

You May Also Like

Quattro modelli chiave che distruggono l'unicità nel matrimonio
Quattro modelli chiave che distruggono l'unicità nel matrimonio
5 lezioni di vita da Duck Dynasty
5 lezioni di vita da Duck Dynasty

Must Read

Menu