Cosa dire a qualcuno che ha avuto un aborto spontaneo

Ispirazione

La maggior parte di noi conosce qualcuno che ha avuto un aborto spontaneo. Alcuni di noi ne hanno avuto uno noi stessi. Il dolore è vario e unico per la persona che lo vive. Come consulente, ho aiutato le donne a elaborare questo tipo di perdita. Spesso soffrono non solo la perdita di un bambino, ma anche la perdita della famiglia e la perdita della maternità. Potrebbero temere il proprio corpo e preoccuparsi se avranno figli futuri. Alcuni si sentono un fallimento come una donna e altri si sentono traditi da Dio. Può essere difficile capire cosa dire a qualcuno che ha avuto un aborto spontaneo.

Come sua amica, sei una risorsa inestimabile per aiutarla quando ha più bisogno di aiuto. Puoi essere una cassa di risonanza per lei, qualcuno da abbracciare, qualcuno con cui piangere, qualcuno che l'aiuti con compiti quotidiani che sembrano scoraggianti e una forza stabile su cui appoggiarsi. Ecco alcune cose da fare e da non tenere a mente mentre aiuti qualcuno a seguito di una gravidanza persa.

FARE

  • Renditi disponibile solo per ascoltare mentre parla di ciò che è accaduto e di ciò che sente. Potrebbe aver bisogno di parlarne più e più volte. Non è necessario rispondere a nulla. Ascolta e convalida che il suo dolore è reale.
  • Offri di fare piccoli compiti, fare commissioni o guardare i bambini più grandi per un paio d'ore.
  • Fai il check-in spesso e falle sapere che stai pensando a lei. "Sono qui per te" o "Sto pregando per te" può significare molto.
  • Lasciala parlare di qualsiasi irragionevole colpa che potrebbe provare per la perdita. Può credere che il suo corpo l'abbia tradita o che sia una moglie inadeguata. Può analizzare ogni Tylenol o un lungo viaggio in macchina che ha fatto. Col tempo, realizzerà che non è colpa sua. Ma all'inizio, una persona che sta vivendo una perdita ha spesso bisogno di un cattivo da incolpare. A volte crede di essere la cattiva.

DO NOT

  • Non cercare di risolvere il suo dolore con banalità o parlando degli aspetti positivi. Le frasi che iniziano con "almeno" non sono utili per qualcuno che è in lutto. Lasciala venire dal lato positivo da sola.
  • Non essere impaziente con il suo processo. Offrire soluzioni in modo da superarla prima che sia pronta creerà solo una disconnessione tra te e il tuo amico. Se sei preoccupato che stia sprofondando in una depressione malsana e le sta prendendo il controllo della sua vita, dille che sai che fa davvero male e che non puoi immaginare come deve essere. Quindi chiedi se ha pensato di parlare con un consulente o un pastore.
  • Non dimenticare di suo marito. Chiedi di lui. Mandagli un biglietto per fargli sapere che stai pensando anche a lui.
  • Non abbiate paura di far apparire l'aborto se non ne sta parlando.

Sei un dono per la tua amica mentre prova dolore, perdita e paura. Il tuo amore e la tua cura la aiuteranno a guarire. Non puoi toglierle il dolore. Ma puoi essere di supporto in altri modi inestimabili.

Che cosa hai trovato utile tu o i tuoi amici dopo un aborto?

You May Also Like

Ho portato via il telefono di mia figlia. INDOVINA cosa è successo dopo!
Ho portato via il telefono di mia figlia. INDOVINA cosa è successo dopo!
hurtful words
Come rispondere alle parole ferite di fronte ai bambini

Must Read

Menu