Genitori tuo figlio adulto a casa

Bambini Adulti

Probabilmente hai sentito parlare della tendenza: i giovani adulti non escono di casa dai genitori dopo il liceo; o giovani adulti che tornano dopo il college o altri eventi che cambiano la vita. Questa tendenza lascia le mamme che si chiedono come relazionarsi con i loro figli che ora sono adulti, ma che vivono ancora sotto il loro tetto.

Secondo il dott. Ross Campbell e Gary Chapman, autori di Parenting Your Adult Child, i genitori devono stabilire linee guida e condividere le loro aspettative con i loro figli adulti. Campbell e Chapman forniscono le seguenti linee guida:

Comunicazione

Mantieni una comunicazione aperta con tuo figlio. Potresti trovare utile tenere una riunione familiare settimanale o mensile per discutere di eventuali dubbi o problemi dei tuoi familiari. Fai sapere a tuo figlio che apprezzi le sue opinioni e mentre potresti non seguire i suoi desideri, stai ascoltando le sue preoccupazioni.

Equilibrio

Mentre tuo figlio maggiore ha molta più libertà rispetto ai suoi fratelli più piccoli, deve anche avere maggiori responsabilità se vuole far parte della famiglia. Assicurati che stia contribuendo alle faccende domestiche e alla cura della casa e chiedi anche a lui finanziariamente – pagando le bollette, pagando "l'affitto" o acquistando generi alimentari).

Valori

Anche se i tuoi figli potrebbero non condividere tutta la tua morale e i tuoi valori, puoi sicuramente aspettarti che rispettino e onorino le tue convinzioni mentre vivono nella tua casa. Sii chiaro se permetterti o meno di bere o fumare; condividere le tue opinioni su visitatori di sesso opposto; e sii chiaro su tutti i comportamenti che non tollererai.

Salute

Campbell e Chapman raccomandano ai genitori di fare ciò che è necessario per mantenere la propria salute fisica e mentale. Ad esempio, se la stanza di tuo figlio è un disastro e ti dà fastidio, tieni la porta chiusa piuttosto che calpestarla. Oppure, se sai che starai sveglio tutta la notte a preoccuparti fino a quando tuo figlio non torna a casa, stabilisci una regola in base alla quale ogni membro della famiglia farà sapere agli altri se usciranno tardi. Ciò non significa che stai impostando il coprifuoco, che richiede i dettagli di ogni sua mossa o il controllo del tuo bambino adulto, ma spiega che hai bisogno di questa cortesia per la tua tranquillità.

limiti

Stabilisci obiettivi e limiti con tuo figlio all'inizio del trasloco. Ad esempio, potresti avere una figlia fidanzata che vive solo con te fino alla data del matrimonio. O forse tuo figlio sta risparmiando per un acconto a casa sua o ha appena iniziato un lavoro entry-level e ha bisogno di aiuto fino alla sua prima promozione. Indipendentemente dalle circostanze, imposta un limite per quanto tempo il tuo bambino rimarrà in casa. E mentre la lunghezza può essere rinegoziata, avere un obiettivo aiuterà a mantenere il bambino motivato ad andare avanti.

Pensieri conclusivi

Mentre potresti avere ancora alcuni punti difficili nella tua relazione di transizione con il tuo giovane adulto, avere linee guida chiaramente definite e aspettative verbali aiuterà a rendere il processo più agevole.

Questo articolo è basato sul libro Parenting Your Adult Child, di Drs. Ross Campbell e Gary Chapman. Fai clic qui per ordinare da Amazon.com.

© 2007 Famiglia.World. Tutti i diritti riservati.

You May Also Like

10 modi per coinvolgere il tuo bambino a scuola
10 modi per coinvolgere il tuo bambino a scuola
Perché cediamo ai nostri figli
Perché cediamo ai nostri figli

Must Read

Menu