La sfida Sì di 1 settimana

Bambini

Due dei nostri ragazzi stanno attualmente giocando a calcio in campionato Jr. e sono in modalità calcio completa. Tutto riguarda il calcio per loro in questo momento. Quindi, quasi ogni giorno, mi fanno questa domanda: "Papà, hai tempo per lanciare il pallone?" È quasi al punto che è prevedibile quando so che lo chiederanno. E quando lo fanno, ho una scelta intenzionale e importante da fare: dire SÌ o NO. E non è sempre una scelta facile come pensiamo che dovrebbe essere.

Tuttavia, sono solo io, o sembra che i nostri figli chiedano spesso il nostro tempo nei momenti più scomodi in cui siamo impegnati … sai, facendo cose importanti come l'adulto e simili. Se mai ti ritrovi a lottare per dire di sì ai tuoi figli mentre lo faccio, ecco alcune cose che cerco di tenere a mente che aiutano a modellare la mia prospettiva e la mia risposta.

  • Cerco di ricordare com'era essere un bambino e quanto è stato importante per me quando i miei genitori hanno detto "sì" alle mie richieste e mi hanno dato la priorità con il loro tempo.
  • Mi fermo e ricorda le mie priorità. Indipendentemente da ciò che sto facendo in quel momento, se sono onesto, probabilmente non ha quasi l'impatto o l'importanza a lungo termine come quei momenti che posso scegliere di trascorrere con mio figlio.
  • Mi ricordo di non credere alla menzogna che "ho ancora un sacco di tempo". I bambini crescono in un batter d'occhio. E non voglio pentirmi di aver perso una sola opportunità che avrei potuto investire di più in loro.

Quindi ecco una sfida "SÌ" per te. Sei pronto per questo? – Vedi se puoi andare nei prossimi 7 giorni, una settimana, senza dire "no" ai tuoi figli quando fanno specificamente richiesta per il tuo tempo o la tua attenzione. In effetti, dirai intenzionalmente "sì" ai tuoi figli il più possibile, lasciando cadere qualunque cosa ti impedisca di dedicare loro del tempo. Questo atto di dire sì ai tuoi figli avrà un impatto sulla tua relazione e sulla vicinanza che provano nei tuoi confronti.

Sembra facile, ma in realtà potresti trovarlo più difficile di quanto pensi.
– Ogni volta che vogliono giocare a pallone nel cortile.
– Ogni volta che ti chiedono di guardare il loro progetto.
– Ogni volta che chiedono il tuo aiuto.
– Ogni volta che vogliono parlare o che tu semplicemente ascolti.
– Ogni volta che raggiungono un abbraccio.
– Ogni volta che ti chiedono di infilarli.
– Ogni volta che vogliono di più da te.
– Ogni. Singolo. Tempo.

Sarà difficile? Probabilmente. Ti disturberà? Sì. Ne varrà la pena? Assolutamente.

You May Also Like

father daughter relationship
Figlie: cosa sta provando?
inappropriate friendships when married
Come tradire tua moglie senza dormire con un'altra donna

Must Read

Menu