Le 5 regole d'oro per criticare i bambini

Bambini (4-12)

Alcuni anni fa, mio ​​figlio aveva un allenatore di baseball che non aveva mai lavorato con i bambini e che a volte criticava duramente. In una partita, una pastella ha colpito duramente mio figlio e mio figlio ha lanciato la palla e ha rovesciato per primo. "Cattivo baseball!" Urlò il suo allenatore. "Cattivo baseball!" Potevi vedere mio figlio appassire fisicamente.

La psicologa infantile Dr. Haim Ginott dice: "Quando una persona sta affogando, non è un buon momento per insegnargli a nuotare … o criticare la sua prestazione". E così arriviamo alle cinque regole che le mamme dovrebbero seguire quando criticano i loro figli.

1. Dare indicazioni chiare.

Immagina questo: tuo figlio sta scherzando e getta una bottiglia d'acqua che si rovescia sul tuo laptop. Invece di urlare, "Guarda cosa hai fatto! Perché non hai smesso di saltare quando ti ho chiesto? "

Di ': "Va bene, prendi un asciugamano; veloce per favore."

Quando i nostri figli hanno bisogno di essere criticati, per prima cosa gestisci la questione a portata di mano, con calma. Quindi, risolvi il problema. “Figlio, ti avevo detto qualche minuto prima di non giocare vicino al mio computer. Questo è il motivo per cui facciamo quel tipo di suonare fuori. "

2. Non attaccare mai la persona.

Ancora una volta, nel pieno del momento, o quando siamo estremamente frustrati, possiamo sentire l'impulso di imbracciare le etichette sui nostri figli. “Sei così lento! Fretta! Saremo in ritardo!"

Gestire la situazione attuale ed evitare attacchi personali. Se il tuo bambino ha bisogno di accelerare, dai indicazioni chiare: “Prendi le scarpe e qualsiasi libro ti serva, per favore. Sarò in macchina. "

3. Resta nel presente.

Non trascinare il passato o predire il futuro. “Come posso fidarmi di te per pulire la tua stanza senza che io stia alla tua porta a guardare? Non sei mai riuscito in passato. Sai cosa ti succederà? Sarai il compagno di stanza più disordinato al college e nessuno vorrà vivere con te. "

Certo, possiamo vedere le conseguenze a lungo termine se i nostri figli non cambiano, ma metterli su di loro non li aiuta a imparare modi migliori.

4. Problema risolto.

Anche se hai intenzione di tramandare le conseguenze con le critiche, coinvolgi tuo figlio nella risoluzione dei problemi. Stamattina ho lasciato a mio figlio un messaggio che diceva: "Abbiamo un problema. Non mi piace discutere del tempo sullo schermo. Si prega di elaborare le soluzioni proposte per evitarlo. "

Più tardi oggi mi siederò con mio figlio e gli racconterò le mie aspettative e le conseguenze associate per il fatto che non seguirà come mi aspetto. Ma lo coinvolgerò anche nel problem solving e ascolterò le sue idee.

5. Evita il sarcasmo o il ridicolo.

Il dott. Ginott afferma: “Non c'è spazio per mordere i commenti nelle conversazioni tra genitori e figli. Il sarcasmo evoca l'odio e provoca contrattacchi. "

Il nostro obiettivo dovrebbe essere quello di dare l'esempio di come comunicare con i nostri figli mantenendo il controllo sui nostri temperamenti e sulle nostre parole. Possiamo essere fermi e gentili.

Alla fine, l'allenatore di mio figlio ha imparato a criticare i suoi giocatori rispettosamente. Mio figlio ha prosperato e la squadra ha prosperato. Questo è il risultato che un'attenta critica può raggiungere.

Dicci! Come critichi i tuoi figli con gentilezza?

You May Also Like

10 cose migliori che ho fatto da mamma
10 cose migliori che ho fatto da mamma
3 regole tecniche che cambieranno il tuo matrimonio
3 regole tecniche che cambieranno il tuo matrimonio

Must Read

Menu