Possiamo smettere di minimizzare le sfide della mamma casalinga?

Conciliazione vita-lavoro

Sei una mamma che lavora o una mamma casalinga? Se rimani a casa, probabilmente ti arrabbi con altre mamme che vengono chiamate "lavorare". Ho avuto l'opportunità di sperimentare le gioie e le sfide associate alla vita di entrambe le parti. Ho lavorato a tempo pieno dopo la nascita di mio figlio e sono diventata casalinga solo dopo che mio marito si è laureato con il dottorato. Un anno e mezzo dopo, ho capito meglio quanto sia difficile e utile questa vita.

Le sfide di una mamma casalinga tendono a essere messe da parte e anche io sono stato colpevole di banalizzare le mie lotte. In verità, tutte le madri affrontano sfide, indipendentemente dalle nostre circostanze. Ma la vita di una mamma casalinga non è sempre facile. Queste sono solo tre delle sfide più difficili che ho affrontato finora. Hai affrontato anche questi?

1. La solitudine è reale e può davvero far male.

Alcuni giorni vado dalle 8:30 alle 17:30 senza parlare con un solo adulto. I bambini sono spesso loquaci, ma la loro non è la discussione più stimolante. Il risultato è un'esigenza schiacciante per la conversazione degli adulti.

Grazie a Dio sono stato benedetto con una comunità di madri che hanno figli quasi della mia età. Abbiamo appuntamenti settimanali e se sono completamente onesto, sono tanto per me quanto lo sono per i miei figli. Cerchiamo anche di organizzare riunioni mensili senza figli, nonché eventi regolari che includono i nostri mariti. Queste fantastiche compagne di mamma mi ricordano regolarmente che mentre la vita di un genitore casalingo potrebbe essere solitaria a volte (o spesso), non siamo mai soli nella nostra lotta.

2. L'ansia da separazione è una forza da non sottovalutare.

Dato che passo tutto il giorno a casa con i miei figli, non rispondono bene agli estranei. Mi trovo spesso riluttante a lasciarli soli con gli altri. Per facilitare il passaggio a scuola, abbiamo avuto una "prova" con un campo estivo di mezza settimana di una settimana. Non sono sicuro di chi abbia pianto di più nel primo giorno di campo di mio figlio, io o lui. So che mentre era al campo, stavo contando in modo angosciante i minuti fino a quando non sono riuscito a prenderlo.

Ma siamo stati in grado di sfruttare i parenti e gli amici vicini per incoraggiare un po 'di separazione. I vantaggi di questa disposizione sono bilaterali. I miei figli hanno l'opportunità di stare lontano da me per un po 'e sono stato in grado di usare quel tempo per scrivere, fare shopping o partecipare a eventi gratuiti per bambini con altre amiche di mamma, il che ha anche contribuito ad alleviare la mia ansia da separazione.

3. Può essere difficile trovare un posto adatto alle nostre passioni.

Stando a casa tutto il giorno, mi ritrovo a cercare modi per riempire quelle ore che una volta erano trascorse al lavoro. Inizialmente, dovevo chiedermi cosa sono, a parte una moglie e una madre. Di cosa sono appassionato?

Personalmente, amo scrivere. Quindi trovo il tempo di scrivere regolarmente durante i sonnellini e la sera. Inoltre, mi sono circondato di altre madri che vedono anche il valore nel perseguire le tue passioni. Lavoriamo insieme per aiutarci l'un l'altro a realizzare i nostri sogni.

Più spesso, trovo che la risposta a molte delle sfide di stare a casa possa essere trovata in una comunità di madri. Se ne hai uno, tienilo come la linea di vita che è. Se non lo fai, fai quello che puoi per trovarne uno. Controlla Facebook, il bollettino della tua chiesa, la tua biblioteca, il parco giochi locale e qualsiasi altro luogo in cui le madri possano incontrarsi. Scoprirai rapidamente di non essere solo.

Con quali sfide casalinghe hai dovuto affrontare?

You May Also Like

Sono un pianificatore ma mio marito è spontaneo. Aiuto!
Sono un pianificatore ma mio marito è spontaneo. Aiuto!
2 consigli sulle relazioni per migliorare il tuo matrimonio
2 consigli sulle relazioni per migliorare il tuo matrimonio

Must Read

Menu