Programma di homeschooling vs programma di istruzione di crisi

Bambini (4-12)

"Mamma, puoi aiutarmi per favore con la matematica?" "Papà, so che stai lavorando, ma ho bisogno del tuo laptop per la mia lezione di Zoom." “Mamma, Internet non funziona. Puoi aggiustarlo?" Se dovessi passare un momento a casa tua, è probabile che ascolterei domande come queste.

Solo poche settimane fa, la vita sembrava completamente diversa. Facevamo commissioni, mangiavamo in ristoranti, visitavamo con amici, lavoravamo in ufficio e usavamo carta igienica con abbandono spericolato. Se qualcuno starnutiva, dicevamo "ti benedico" senza fare due passi indietro. Oggi ci troviamo a casa tutto il giorno con le nostre famiglie, lavorando e completando gli incarichi scolastici sotto lo stesso tetto. La maggior parte delle mamme non ha mai immaginato di essere googling, "programma homeschooling".

Probabilmente hai già sentito il "Questo NON è l'aspetto di un homeschooling!" argomento, quindi ti risparmierò, ma è vero. È molto diverso. Se non altro, i genitori di homeschooling sono eccitati. Questo è quello che hanno scelto di fare. Ciò che la maggior parte delle famiglie sta vivendo attualmente non è l'istruzione domiciliare. Questa è la scuola di crisi. E quando lo chiami così com'è, la tua strategia cambia.

Hai visto un sacco di programmi homeschooling.

Gli orari possono essere super utili o un onere e la differenza sta nel modo in cui li usi. Un programma può aiutarci a vedere chiaramente come finiremo la matematica di Sam e Sally allo stesso tempo pensando anche di preparare il pranzo oltre a saltare su una chiamata di lavoro Zoom.

Ci toglie tutti i pensieri vorticosi dalle nostre teste e li organizza in una soluzione praticabile. Una volta completato, lo usiamo come guida e non come legge. Se ad un certo punto non siamo in programma, dovremmo mostrarci grazia e raccogliere ciò che è più importante.

Ma c'è un modo migliore.

Guardi il tuo programma di homeschooling originale e ridi dell'ingenua ambizione? Ecco l'essenza di base che ti aiuterà a studiare in caso di crisi: quando stabilisci un programma, crea un elenco dettagliato di ciò che deve accadere nella giornata di ogni persona. Inserisci questi valori in un foglio di calcolo e sposta le attività in modo che determinate cose possano accadere contemporaneamente.

Ecco un esempio.

Dal momento in cui Sally si sveglia, cosa fa tra alzarsi e fare colazione? Quanto tempo ci vuole? Dai a ogni attività un valore di 15 minuti, 30 minuti o 1 ora per ogni persona in casa.

Se Sally tiene la lezione di matematica dalle 8 alle 9 e ha bisogno del tuo aiuto, è un ottimo momento per Sam a lavorare su qualcosa che non richiede assistenza, come la lettura silenziosa. Pianificare due diverse lezioni di matematica contemporaneamente farà piangere tutti. Continua a giocare con il programma fino a trovare qualcosa che funzioni per la tua famiglia. Suggerimento utile: la scuola non deve svolgersi solo tra le 8:00 e le 15:00 Essere creativo!

Sembra semplice perché lo è. Un programma semplice è flessibile e si rende conto che ci sono umani (alcuni piccoli) con emozioni e devono essere serviti. Il tuo programma dovrebbe servirti, non viceversa.

Che cosa hai fatto per adattarti alla scuola di crisi nella tua casa?

Karlyn Sullivan è il fondatore di Homeschool U Consulting, che fornisce assistenza e servizi pratici alle famiglie homeschooling durante i loro viaggi educativi. Attingendo alla sua esperienza di scolarizzazione con successo dei suoi quattro figli, è il desiderio di Karlyn di incoraggiare e consentire alle famiglie di sperimentare la ricca istruzione e la vita familiare che la scolarizzazione di casa ha da offrire. Karlyn ha esperienza nella progettazione di piani di studi, nella scrittura di trascrizioni, nella navigazione in doppia iscrizione, nella scelta dei corsi e nell'assicurare che gli studenti siano pronti per la vita e l'università.

You May Also Like

Il tuo bambino perfezionista deve ascoltare queste 3 cose
Il tuo bambino perfezionista deve ascoltare queste 3 cose
importance of easter
L'importanza della Pasqua

Must Read

Menu