Sei un genitore che insegna o un genitore che prende?

Stili genitoriali

Siamo appena arrivati ​​ai campi da ballo e lasciato il mio figlio di 10 anni. Mentre parcheggiavamo e cominciavamo a scaricare le sedie, tornò di corsa dal furgone, vicino alle lacrime, dicendo: “Ho dimenticato il mio cappello! Non mi è permesso giocare senza di essa! " Dopo ogni partita, indovina chi ha fatto la valigia da baseball. Sì, io.

Sapevo che aveva bisogno di imparare la responsabilità, ma a volte consentire ai bambini di fallire è spaventoso perché le conseguenze sembrano troppo grandi per essere gestite. Se temi che potresti fare troppo per i tuoi figli, o sei semplicemente esausto, chiediti: sono un "Genitore Insegnante" o un "Genitore Cattivo?" Ecco la differenza

Il genitore insegnante

Se sei un genitore insegnante, mostri ai tuoi figli come fare le cose e lascia che provino da soli. Li vedi lottare attraverso di essa, anche permettendo loro di fallire perché capisci che questa è una maratona, non uno sprint. Accetti che il lavoro potrebbe non essere buono come lo faresti, ma il tuo obiettivo principale è la loro indipendenza, non la perfezione.

Il genitore insegnante dice: "Posso aiutarti a fare un elenco di tutto ciò di cui hai bisogno per la scuola, e sarà proprio qui sul frigorifero".

Il genitore che prende

Se sei un genitore di questo tipo, accetti il ​​lavoro e lo fai da solo perché è più facile e veloce o perché lo vuoi fare nel modo giusto. A volte lo prendi perché fallire non sembra un'opzione. Fallire è imbarazzante, doloroso e comporta delle conseguenze.

The Taking Parent prende la borsa della scuola, svuota tutte le cartelle, mette i compiti nel posto giusto e chiama: "Il tuo zaino è pronto!"

Mi rivolgo naturalmente verso il Parent Parent senza nemmeno accorgermene. Insegno ai miei figli certe abilità, ma la maggior parte delle volte prendo le cose perché voglio un rapido successo in questo momento.

Ma l'indipendenza a lungo termine è molto meglio del successo a breve termine. Quindi, se sei con me, se vuoi diventare un genitore insegnante con gli occhi sull'obiettivo a lungo termine, ecco 3 cose per cui dobbiamo essere pronti.

1. Resistenza e lotta

A volte, i bambini sono desiderosi di imparare. Ma altre volte, sono molto contenti che tu lo faccia per loro. Voglio dire, perché dovrei voler imparare a fare il bucato se qualcun altro lo ha fatto per me? Quindi aspettati una resistenza all'inizio. Aspettatevi anche un po 'di difficoltà mentre si sviluppa il processo di apprendimento. Sarà difficile. Ricorda: va bene! Mentre i nostri figli lottano, diventano più forti e più intelligenti.

2. Insegnamento e reinsegnamento

La prima volta che insegni ai tuoi figli come piegare le calze, è abbastanza divertente. La decima volta? Non così tanto. Ma abbiate fede: potrebbero aver bisogno di più esempi. Guardali mentre lo fanno per vedere dove sono bloccati o chiedi a tuo marito di mostrarli in un modo diverso. Potrebbero anche metterti alla prova per vedere se stai davvero cedendo o meno a questo compito. Segui la rotta e resisti alla tentazione di saltare e sistemare le cose.

3. Elogio e celebrazione!

Preparati a lodare, lodare, lodare! Festeggia anche lo sforzo di provare e fallire. Festeggia i tuoi figli ottenendolo parzialmente giusto. Sii gentile se il lavoro non è perfetto. Lascia che quelle briciole esistano lì sul tavolo appena sfornato. E quando i tuoi figli miglioreranno, festeggia di nuovo. Dì loro quanto sei orgoglioso del fatto che stiano crescendo in questo modo.

Come incoraggi i tuoi figli ad essere più indipendenti?

You May Also Like

redefining words
5 parole che dobbiamo ridefinire per i nostri figli
Choreplay fa bene al tuo matrimonio?
Choreplay fa bene al tuo matrimonio?

Must Read

Menu