Vincere la battaglia nel matrimonio ma perdere la guerra

Problemi di matrimonio

C'è una vecchia canzone degli anni '80 chiamata Love is a Battlefield, e alcuni giorni sembra che sia vero. Ok, scherzo, ma l'amore e il matrimonio a volte possono sembrare un campo di battaglia. In effetti, avere un matrimonio forte può richiedere molte delle manovre strategiche richieste nei conflitti. Parte di quella strategia è sapere quando vincere una battaglia potrebbe farti perdere la guerra. Ma non sei in guerra con tuo marito. Sei in guerra con le cose che ti distruggeranno. L'obiettivo è avere un matrimonio forte e mostrare ai tuoi figli come avere un matrimonio sano per conto proprio.

Con questo in mente, se combatti costantemente queste battaglie, potresti perdere la guerra.

Hai messo tuo marito al suo posto.

Tuo marito ha avuto una brutta giornata. È sfinito. Ti guarda e dice qualcosa di doloroso. Puoi vincere questa battaglia facilmente. Tutto quello che devi fare è tornare da lui con parole ancora più dolorose delle sue. Oppure, puoi scegliere la diplomazia e ricordare che tu e tuo marito siete alleati in questa guerra. Entrambi volete le stesse cose: una casa tranquilla per la vostra famiglia. Un luogo sicuro in cui sarai incoraggiato, non attaccato, quando ti senti giù. Quindi, invece di dargli un assaggio della sua stessa medicina, puoi rispondere con qualcosa del tipo: “So che hai avuto una giornata difficile e voglio essere lì per te, ma mi sento ferito e difensivo quando mi parli quel modo."

Insisti per la tua strada, ogni volta.

Se vuoi vincere a tutti i costi, in ogni decisione e in ogni battaglia, non importa quanto grande o piccola, perderai molto probabilmente la guerra di avere un matrimonio amorevole. Il matrimonio è un compromesso, quindi dove i piatti vanno in lavastoviglie merita davvero una battaglia? Che dire del percorso che intraprendi durante il tuo prossimo viaggio? Considera cosa vinci effettivamente mostrando che la tua strada è la migliore.

Devi ottenere l'ultima parola.

Allontanarsi quando hai solo un'altra cosa da dire è difficile. È così bello essere colui che ha l'ultima parola. Ma ne vale la pena? Certo, potresti vincere quella battaglia, ma hai perso la possibilità di vincere la guerra. Mantenere il tuo salvo finale per te richiede molta maturità e molto autocontrollo. Se pensi davvero di dover esprimere il tuo punto, inseriscilo in un'e-mail a tuo marito che salvi e poi riconsideralo più tardi prima di inviarlo. Oppure, se pensi di dover assolutamente condividere i tuoi pensieri con tuo marito, aspetta un giorno in modo da poterli dire senza rabbia.

[10 cose che i mariti vogliono sentire dalle loro mogli]

A volte, può sembrare che tu sia quello che si arrende e ti sacrifichi in battaglia dopo battaglia. In questo caso, chiedi consiglio a un amico fidato su come andare avanti parlando con tuo marito dello squilibrio delle battaglie vinte. E sì, scegliere saggiamente le tue battaglie porterà alcuni dolori crescenti, ma vincere la guerra – avere un matrimonio amorevole e una casa stabile per i tuoi figli – è la vittoria finale.

Cosa ne pensi di quella strategia? Quali battaglie perdi intenzionalmente a casa tua?

You May Also Like

Il problema con la pornografia
Il problema con la pornografia
Sentirsi sopraffatto? Questo è un punto di svolta
Sentirsi sopraffatto? Questo è un punto di svolta

Must Read

Menu